ZAGO AGRICOLA è il frutto di un percorso costruito nel tempo e di un innato processo di tradizione di famiglia che ci si tramanda da cinque generazioni.
Verso la metà dell'ottocento il bisnonno Angelo Zago iniziò a coltivare la vite coinvolgendo tutti i suoi figli, tra cui Giovanni che decise di proseguire l’attività agricola con la numerosa famiglia.
Egli trasmise i segreti del mestiere al padre di Rita, Emilio che fu viticultore per una vita.
Oggi, dopo cinque generazioni, Rita Zago e il figlio Enrico conducono con determinazione la ZAGO AGRICOLA
Il vigneto è dedicato alla produzione di Prosecco DOC essendo stato piantumato in un’area particolarmente vocata alla creazione di questo vino per le sue caratteristiche geomorfologiche.
L’intera vigna, della superficie di 8 ettari e mezzo è situata a Taiedo di Chions a valle della fascia delle risorgive pordenonesi, nel conoide alluvionale formato dall’intersecazione dei conoidi del torrente Cellina e Meduna ad occidente e da quello del fiume Tagliamento nella parte est.
La ZAGO AGRICOLA propone al pubblico due interpretazioni di Prosecco DOC, il primo con il metodo Sur Lie, ovvero “sui lieviti” e non sboccato secondo il metodo rurale, appreso rievocando le tradizioni di famiglia, degli avi e il secondo con il metodo Italiano, più ricco di bollicine.